Corso Europa 80 - Napoli
081.640211
cambridgepreparation

Progetto Primavera

sezione-primaveraL’Associazione A.R.S.E.F., ente gestore della Scuola dell’Infanzia Paritaria “Gli Aquiloni” promuove, per l’a.s. 2013/2014, la realizzazione di una sezione sperimentale per bambini dai 24 ai 36 mesi sulla base di un processo pedagogico innovativo, già attuato nella nostra scuola dell’infanzia, fondato sulla scoperta che nei primi anni di vita i bambini, se opportunamente stimolati, hanno una eccezionale capacità di apprendimento in tutti gli aspetti (motorio, intellettivo, affettivo e umano). Inoltre tale stimolazione tempestiva permette di prevenire un eventuale disagio scolastico attraverso forme di intervento personalizzato che favoriscono l’autonomia e l’autostima.

La programmazione delle varie attività educative prevede l’elaborazione di interventi in funzione delle esigenze di ciascun bambino e la predisposizione delle condizioni più idonee ad uno sviluppo armonico della sua personalità: dall’intelligenza alla motricità, dalla socializzazione all’affettività. Tali attività saranno organizzate secondo criteri di difficoltà progressiva in modo da facilitare l’apprendimento del bambino a partire da esperienze più semplici a esperienze via via più complesse.

L’inserimento si svolgerà per piccoli gruppi ed in modo graduale affiancando il genitore al bambino per favorire un processo di separazione graduale e sereno e per permettere che il bambino riconosca nell’educatrice una figura rassicurante e familiare a cui potersi affidare. Questo tempo sarà importante per permettere al bambino di conoscere il nuovo ambiente dal quale riceve diverse informazioni importanti per il suo sviluppo percettivo, motorio, affettivo e sociale. Lo spazio della sezione è diviso in angoli distinguibili per il diverso arredo e per i differenti materiali che li compongono: l’angolo della lettura morbido e rilassante, l’angolo di gioco di ruolo, l’angolo dei giochi logici, l’angolo del travestimento, l’angolo della identità, l’angolo delle attività grafiche e manipolative. Tutta la giornata sarà caratterizzata da momenti di routine estremamente rassicurante e da attività che variano ogni giorno.

Il progetto educativo si prefiggerà di stimolare il bambino nei campi di esperienza inerenti l’autonomia, la corporeità ed il movimento, l’identità e la relazione, il linguaggio, la sensorialità e la percezione, la logica e la manipolazione per poter raggiungere, a fine anno, un armonico sviluppo della sua personalità.

I diversi spazi all’aperto, che la scuola offre, verranno, infatti, sfruttati per giochi e attività motorie. Anche il pranzo, obbligatorio per tutti, preparato presso la mensa scolastica secondo le indicazioni fornite da un nutrizionista, si trasforma in un momento educativo. In tal modo tutti i momenti della giornata vengono finalizzati alla scoperta delle proprie possibilità e dei propri limiti e ad affrontare in modo divertente le difficoltà che anche le situazioni più usuali ci possono offrire. Per venire incontro alle esigenze dei genitori da quest’anno sono previsti tre orari di uscita, alle 12.30, alle 15.00 e alle 17.30.

L’efficacia del progetto conta sul lavoro di insegnanti preparate e supportate nel loro lavoro da esperti attraverso corsi di formazione e incontri personali.